Browsing Tag:

Cucina Abruzzese

Senza categoria

Soffioni di Ricotta

Il Soffione di Ricotta o Fiadone dolce   che dir si voglia è un dolce tipico  della  Pasqua  abruzzese, che cambia nome e forma di città in città ma non sostanza,si tratta di un involucro di simil frolla con dentro un ripieno soffice di ricotta profumata al limone.
 
 
Ingredienti per l’involucro:
 
280g di Farina 00
4 cucchiai di zucchero
30g d’olio d’oliva ( io ho usato il mio aromatizzato all’arancia e vaniglia)
2 Uova
 
Per il ripieno:
 
500g di Ricotta 
100g di Zucchero
Scorza di Limone grattugiata
5Uova
Zucchero a velo per decorare

 

Preparate la simil frolla, lavorate a crema le uova con lo zucchero, aggiungete la farina setacciata , l’olio e lavorate il composto  fino ad ottenere un impasto compatto e sodo, formate una palla e mettete a riposare in frigo avvolto in una pellicola.
Preparate il ripieno, separate i tuorli dagli albumi ,montate quest’ultimi a neve ferma, lavorate a crema la ricotta con i tuorli lo zucchero e  la scorza di limone, unite infine gli albumi montati.
Stendete la pasta con l’aiuto di un mattarello o della macchina per la pasta in una sfoglia di circa 4 mm di spessore, ritagliate dei quadrati di circa 12cm di lato, e con questi riempite degli stampi da muffins, riempite con il composto di tuorli e ricotta ripiegate i bordi della pasta senza siggillare e mettete in forno caldo Statico a 180° per un ora circa, lasciate raffreddare in forno, toglieteli dagli stampi e cospargete di zucchero a velo solo al momento di servire.
 
Buona Pasqua 😉

 

 
 
Senza categoria

Pecorara All’Abruzzese

La mia adozione da parte dell’Abruzzo ormai è fatto noto  , quattro anni son passati da quando sono approdata su questa terra, che oltre ad aver rapito il mio cuore ,mi ha conquistata con i suoi colori e le sue forme ,  l’Abruzzo è proprio come descrivono i suoi abitanti “Forte e Gentile”  Ti rapisce con le sue forme,  il verde intenso delle montagne d’estate (cosi lontano dai colori a cui ero abituata ) e la coltre bianca di neve che le ricopre d’inverno, la costa con “I Travocchi” , i Boschi sconfinati e gli animali che li popolano, Lupi, Orsi, Cervi , per molti versi mi sembra un mondo da fiaba.
Per concludere questo idillio si aggiungono i sapori e i profumi della cucina , che adesso dopo aver assaggiato ogni ben di dio,mi diverto a preparare anchio, La pasta fresca è regina della cucina abruzzese e oggi vi propongo un primo della tradizione ricco e saporito.

La Pecorara all’Abruzzese
Ingredienti per 4
2 Buste Anellini alla pecorara
Cipolla
Sedano
Carote
800g Passata di Pomodoro
1Melanzana
1Peperone
1Zucchina
200g Ricotta fresca
Parmigiano o Pecorino grattugiato
Olio extra vergine d’oliva
Sale e Pepe
Procedimento:
Prepariamo un bel sugo corposo partendo da un bel  il trito di cipolla,sedano e carote, aggiungiamo dei bei pezzi di carne o  magari qualche salsiccia, serve un bel sugo della domenica 😉
Tagliamo a piccoli tocchetti le verdure e saltiamole in padella separatamente saliamo pepiamo e mettiamo da parte.
 In una ciotola lavoriamo a crema la ricotta con del pepe. Aggiungiamone una parte al nostro sugo, insieme a una parte di verdurine, condiamo con il sugo  gli  anellini che nel frattempo abbiamo cotto, spolveriamo con le verdure restanti , ciuffi di crema di ricotta e una spolverata di parmigiano o pecorino come più vi piace.

Per questa ricetta ho utilizzato:

Anellini alla Pecorara Mugnaia di Elice