Cucina Regionale/ Cucina Siciliana/ Lievitati/ Pizza e Focacce/ Senza categoria

Sfincione

Ma quante ricette archiviamo noi food blogger nell’arco di un anno? Stamattina cercando di dare una ripulita al PC, mi sono imbattuta in una cartella “Foto Blog da pubblicare”.  E questa da dove salta fuori?
Tra le tante foto , e le altrettante ricette , eccone una a cui tengo  particolarmente:

:” Lo Sfincione”
 

A Palermo Street food per eccellenza, una delizia per il palato, passeggiando per le vie del centro storico è facile imbattersi nello “Sfincionaro ” che con con la sua “Lambretta e il suo Abbannio”(urlare a voce alta) vi invita ad assaggiare la sua prelibatezza.

Un tempo le donne preparavano lo sfincione a casa e poi portavano la teglia al forno più vicino per infornarlo, ho memoria di quando anche mia nonna e le sue sorelle lo facevano, le nuova generazioni come me, lo preparano e lo cuociono in casa.

Questa la mia versione:

250g Farina 00
250g Farina rimacinata
25g Lievito di birra
25g Strutto
Un pizzico di zucchero
Sale q.b.
Acqua

Per il condimento:
1Grossa Cipolla
Cacio Cavallo
Filetti di acciughe
Pomodoro pelato
Pangrattato
Origano
Olio extra vergine d’oliva

Setacciamo le due farine su una spianatoia, facciamo una fontanella e aggiungiamo il lievito sciolto in un po’ d’acqua tiepida, un pizzico di zucchero e il sale ,impastiamo aggiungendo l’acqua via via, ,dobbiamo ottenere un impasto bello morbido a questo punto aggiungiamo lo strutto e lavoriamo ancora un po’,lasciamo lievitare il nostro impasto al caldo per circa 2 ore. Trascorse le due ore sistemiamolo in una teglia senza schiacciare troppo ( non è una pizza deve essere alto) e lasciamolo lievitare nuovamente.

 

Prepariamo il condimento, tagliamo la cipolla a fettine sottile e facciamola appassire in padella con un po’ d’olio e 2 cucchiai d’acqua sale e pepe. tostiamo il pangrattato con due cucchiaia d’olio e teniamo da parte.
Riprendiamo la nostra teglia con l’impasto e disponiamo sopra i filetti di acciughe spezzettati e il cacio cavallo tagliato a dadini ( spingiamo il formaggio dentro l’impasto) proseguiamo con la cipolla appassita e a questo punto il pomodoro pelato ( io lo metto a crudo ) completiamo con il pangrattato tostato e una spolverata di origano secco e un filo d’olio. Inforniamo come pizza per 20 minuti circa.

Per questa ricetta ho usato:
Il pomodorino del piennolo casa barone
Farine molino Chiavazza

You Might Also Like

23 Comments

  • Reply
    Dana
    10 novembre 2011 at 12:30

    Ma quanto è buono! Rubo la ricetta per stasera, piacerà molto in famiglia.
    A presto!

  • Reply
    renata
    10 novembre 2011 at 12:43

    Buonissimo!
    Voglio provare a farlo…
    il cibo di strada soprattutto Siciliano lo adoro!

  • Reply
    bricioleefantasia
    10 novembre 2011 at 15:08

    @Dana fammi sapere come è andata

    @Renata cara un abbraccio

  • Reply
    Scarlett:
    10 novembre 2011 at 15:09

    ma lo sai che non l'ho mai mangiato??? rimedio prendendo il tuo…brava!!1davvero molto bello e chissa' quanto buono….baci

  • Reply
    Nick e Dana
    10 novembre 2011 at 15:37

    Ne vorrei giusto un pezzetto, posso? Che squisitezza! Anche io ricordo le donne che portavano le loro tellie ai forni….sai nei paesi si usa ancora. Bacioni I cuochi di Lucullo

  • Reply
    Mary
    10 novembre 2011 at 16:17

    Oddio che fame che mi hai fatto venire..potrei prepararlo per domani sera..si si..non l'ho mai mangiato ma dev'essere buonissimo…ciao 🙂

  • Reply
    lea
    10 novembre 2011 at 16:40

    Che bontà, amo lo sfincione,è davvero eccezionale!

  • Reply
    Renza
    10 novembre 2011 at 17:29

    Ho preso nota della tua ricetta… questa focaccia mi sembra stupenda!!
    Ciao e buona serata!

  • Reply
    Valentina
    10 novembre 2011 at 19:40

    Mi piace molto questa ricetta!! Ne ho sentito parlare molto ma non l'ho mai assaggiato..proverò magari a farlo anche io a casa, tolgo solo le acciughe che non mi piacciono! Baci

  • Reply
    Rosetta
    10 novembre 2011 at 20:07

    Con questa, ho cenato almeno per 3 volte.
    Mandi

  • Reply
    Fabiola
    10 novembre 2011 at 21:36

    uno delle nostre specialità, baci ti è venuto veramente bene.

  • Reply
    chatapoche.com
    10 novembre 2011 at 23:58

    Beata te, che ti saltan cartelle piene di foto da pubblicare dal cappello (anzi, dal pc)… io nemmeno se le cerco con i croccantini in giro per casa, chinata e dicendo 'mici' (non funziona manco per i gatti, in effetti). Bella questa che hai scoperto e molto interessante la ricetta!

  • Reply
    Un misurino d'olio
    11 novembre 2011 at 7:32

    ciao Giovanna
    adoro la cucina siciliana, ma lo sfincione non l'ho mai provato. Ha un aspetto fantastico!
    mi aggiungo ai tuoi lettori
    A presto
    Ale

  • Reply
    ஃPROVARE PER GUSTAREஃ di ஜиαтαℓια e ριиαஓ
    11 novembre 2011 at 11:23

    che ne dici se ne faresti uno tutto x me e me lo spedisci…? e troppo buono l ho mangiato una volta sola a casa di amici in sicilia
    lia

  • Reply
    speedy70
    11 novembre 2011 at 13:12

    Wow, quanto è ricco e gustoso, brava Giovanna!!!!!

  • Reply
    Alessandra
    11 novembre 2011 at 16:36

    Ah ecco a proprosito di "impasti"…vedo che è venuto benissimo,e io lo assaggerei così volentieri fatto da te!Un bacio!

  • Reply
    Mafalda
    12 novembre 2011 at 14:19

    ottima questa pizza!

  • Reply
    Rosita Vargas
    12 novembre 2011 at 23:40

    una hermosa propuesta luce exquisita,grandes abrazos.

  • Reply
    sississima
    13 novembre 2011 at 19:27

    Molto, molto sfizioso, non lo conoscevo, segno la ricetta, un abbraccio SILVIA

  • Reply
    Giovanna
    15 novembre 2011 at 12:51

    gustosissimo adoro lo sfincione complimenti ti seguiro

  • Reply
    Chiara
    18 novembre 2011 at 8:42

    eccomi…. trovato! Lo sfincione è una parte integrante della Cultura Culinaria siciliana, ha tutti i colori della mia terra… mi ricorda quando ero piccola, quando mia nonna lo sfornava ed io ero FELICE.. quindi SFINCIONE = FELICITA'! ed ogni volta che lo mangio assaggio di nuovo un pizzico di quella felicità! Grazie Giovy per averlo inserito! POI ME LO CUCINI QUANDO SCENDI QUI! Un abbraccio!!!

  • Reply
    radem
    30 novembre 2011 at 15:08

    Questa la devo provare assolutamente, mamma mia sembra buonissima!! Io uso il lievito madre per le panificazioni, la pizza… sai quanto ne dovrei mettere per fare lo sfincione?

  • Reply
    Buccia
    2 dicembre 2011 at 15:33

    che buono lo sfincione! 🙂
    mi piace tanto il tuo blog, ci sono tante idee carine 🙂 ti seguo con piacere 🙂

  • Leave a Reply