Browsing Tag:

Crepes

Senza categoria

Crèpes con verdure e Besciamella allo Zafferano

Ed eccoci con il terzo appuntamento di L’Abruzzo in Tavola il tema di questo mese è:
L’Oro Rosso dell’Aquila: Lo Zafferano
Negli anni 70  un gruppo di agricoltori dell’altopiano di Navelli si unirono in una cooperativa per coltivare questa preziosa spezia .
Grazie a loro l’Abruzzo oggi può vantarsi di coltivare la varietà di Zafferano più famosa al mondo.

 

Crepès con Verdure di Primavera e Besciamella allo Zafferano

Ingredienti:
 
Per le Crèpes (10/12)
 
100 g Farina di Solina 
50 g Farina 0
350 ml di Latte
50 ml di Acqua
2 Uova
1/2 Cucchiaino di Sale
Burro per ungere il Padellino da Crèpes
 
Per il Condimento:
 
2 Carote 
2 Zucchine
Asparagi
1 Scalogno
500 g Besciamella
Zafferano D.O.P. dell’Aquila q.b.
50 g di Parmigiano Reggiano grattugiato 
Olio extra vergine d’Oliva
Sale e Pepe
 
 
 
 
Preparate le Crèpes in una terrina sbattere le uova con una frusta , aggiungete piano piano la farina passata al setaccio il latte e l’acqua continuando a lavorare con le fruste fino ad ottenere una pastella liscia e senza grumi, saliamo copriamo con la pellicola e mettiamo in frigo a riposare per un oretta.
Scaldiate un padellino, ungetelo di burro e cuocete le crèpes. Nel frattempo pulite e tagliate a bastoncino le verdure carote zucchine e punte di asparagi e fatele saldare in padella con un filo d’olio per cinque minuti. Preparate la besciamella ( seguendo la vostra personalissima ricetta ) , a parte soffriggete lo scalogno unite lo zafferano sciolto in pochissima a acqua calda e infine unite tutto alla besciamella.
Unite parte della besciamella allo zafferano alle verdure farcite le crepès ad una una e adagiatele su una teglia unta di burro ricoprite il tutto con la besciamella restante una spolverata di parmigiano e cuocete in forno a 200° per 10/15 minuti fino a formare una crosticina dorata. servite le crèpes sia calde che fredde.

 

Ricordatevi che sulla pagina facebook di L’Abruzzo in Tavola trovate tutte le proposte con lo Zafferano delle altre amiche blogger, non fatevele scappare,sono una meglio dell’altra 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Senza categoria

Crépes al Roquefort

L’MTChallenge non ha bisogno di nessuna presentazione tutti sanno  cos’è ! Questo mese ho deciso di partecipare anchio, complice inconsapevole  Giuseppina vincitrice dell’MT del mese scorso nonché colei che ha proposto la ricetta del mese: Le Crèpes.
 Giuseppina ho avuto il piacere di conoscerla su FB, è una donna che ammiro molto, Chef eccellente,  elegante e raffinata, vive in Provenza, seguitela sul  blog da lei c’è molto da imparare.
 La sua ricette delle crèpes per esempio io non sapevo che l’acqua aiuta a far venire delle crèpes belle sottili e ora che le ho provate so che è vero !
Non appena letto il suo post sull’ Mt ero già alla ricerca della ricetta da presentare.
Ed eccomi qua, con la mia proposta:

 

 Crepes al Roquefort
 
Ingredienti:
 
 
 Per  10/12 Crèpes:150 gr di farina O
350 ml di latte
50 ml d’acqua
2 uova medie
1/2 cucchiaino da caffè di sale
30 gr di burro chiarificato per cuocere 

 
Per il Ripieno:
180g di Roquefort
 Panna da cucina q.b.
 
Parmigiano reggiano per Gratinare
 
 
 
Prepariamo le Crèpes seguendo passo passo la ricetta di Giuseppina, in una terrina sbattiamo le uova con la frusta, aggiungiamo in maniera alternata la farina passata al setaccio e il latte e l’acqua fino ad ottenere una pastella liscia e liquida, saliamo e lasciamo riposare per un ora.
Sciogliamo 30g di burro chiarificato, scaldiamo un padellino ,ungiamo con il burro e cuociamo le nostre crèpes.
In una ciotola lavoriamo il Roquefort tagliato a tocchetti (mettiamone da parte una parte che ci servirà come guarnizione del nostro piatto) con la panna da cucina fino ad ottenere una crema soffice. 
Con la farcia ottenuta spalmiamo ad una una le crèpes, formiamo dei fagottini, sistemiamoli su una teglia imburrata, spolveriamole di parmigiano e passiamole sotto il grill del forno fino a quando non avranno assunto un colore dorato.
Serviamo le crèpes sui piatti guarnendo con  i bastoncini di roquefort messi da parte.
 
 
 
 
 
 
 
 
 la mia prima ricetta per l’MtChallenge