Browsing Tag:

Finger food

Antipasti/ Aperitivo/ Fingerfood

Sfince salate con mousse di avocado e salmone

Sfince-salate-mousse-avocado-salmone

Le Sfince salate con mousse di avocado e salmone sono un idea sfiziosa e alternativa per gustare i bignè.

Soprattutto se come me amate il salato più del dolce.

 

since-salate-avocado-salmone

Il bello della pasta delle sfince che poi non è altro che pasta choux  è che si puo farcire indifferentemente sia con un ripieno dolce che con uno salato.

La ricetta usata per queste sfince salate è infatti la stessa usata per le Sfince di San Giuseppe

ho solo cambiato il ripieno preferendone stavolta uno salato, una velocissima mousse di avocado completata con delle fette di salmone affumicato. 

since-salate-avocado-salmone

Print Recipe
Sfince salate con mousse di avocado e salmone
Bignè di pasta choux ripieni con una velocissima mousse di avocado e salmone
Porzioni
6/8 persone
Ingredienti
Per il ripieno
Porzioni
6/8 persone
Ingredienti
Per il ripieno
Istruzioni
  1. In un pentolino portate a bollore l'acqua con il burro e il sale. Raggiunto il bollore allontanate dal fuoco e unite la farina in una sola volta. Rimettete sul fuoco e mescolate energicamente fino a quando l'impasto non si staccherà dalle pareti ( ci vorranno pochi secondi )
  2. Lasciate raffreddare quindi unite le uova uno alla volta ( l'uovo deve essersi completamente assorbito prima di inserire l'altro). Per questa operazione usate la planetaria o simili perchè a mano è veramente faticoso. Unite infine il lievito o il bicarbonato e mescolate con una spatola. L'impasto deve risultare a questo punto liscio e lucido.
  3. Scaldate l'olio in una pentola a bordi alti, portatelo ad una temperatura di 180° circa. Tuffate a cucchiaiate l'impasto nell'olio caldo ( mai più di 4 per volta). Girate spesso le sfince con l'aiuto di un cucchiaio e sbattetele leggermente mentre cuociono in modo che si gonfino bene.
  4. Una volta fritte,fatele asciugare su carta assorbente e tenetele da parte.
  5. Lavorate nel mixer la polpa dell'avocado con la robiola, l'olio, il sale e il pepe. Con la mousse ottenuta farcite le sfince completate con dei ciuffi di salmone affumicato e servite

 

sfince-salate-avocado-salmone

Antipasti/ Aperitivo/ Fingerfood

Cannoncini di sfoglia al prosciutto cotto

cannoncini-sfoglia-prosciutto

Oggi vi propongo una ricetta facile e veloce, perfetta quando vi viene voglia di qualcosa di buono e avete poco tempo:

I Cannoncini di sfoglia al prosciutto cotto.

 

cannoncini-sfoglia-prosciutto-cotto

 

Un idea carina carina da servire per un aperitivo in casa con amici, un buffet ,una festa di compleanno o come antipasto.

Potete prepararli per più occasioni, saranno sempre ben graditi.

Potete variare il ripieno, per esempio sostituendo il prosciutto con del tonno o del salmone affumicato, io li amo anche in versione vegetariana con i peperoni,zucchine o erbe aromatiche.

C’è n’è per tutti i gusti 🙂

 

cannoncini-sfoglia-prosciutto

 

Print Recipe
Cannoncini di sfoglia al prosciutto cotto
Tempo di preparazione 10 minuti
Tempo di cottura 10 minuti
Porzioni
6/8 persone
Ingredienti
Tempo di preparazione 10 minuti
Tempo di cottura 10 minuti
Porzioni
6/8 persone
Ingredienti
Istruzioni
  1. Tagliate la pasta sfoglia in strisce larghe 1 cm circa. Arrotolatele intorno ai cannoli di metallo che avrete precedentemente imburrato, sovrapponendo leggermente le strisce di sfoglia.
  2. Disponete i cannoli di sfoglia ben distanziati tra loro su una placca da forno ricoperta con carta forno. Spennellate i cannoli con un tuorlo d'uovo e cospargete con semi di sesamo e semi di papavero.
  3. Cuocete in forno caldo a 180° per una decina di minuti. Fate raffreddare completamente prima di estrarre i cannoli di sfoglia, altrimenti si possono rompere.
  4. Nel mixer frullate il prosciutto con la robiola e un pizzico di sale. Unite un po' di panna ( un cucchiaio alla volta) se la mousse appare molto densa, fino a raggiungere la consistenza desiderata. La mousse deve essere morbida ma sostenuta.
  5. Farcite i cannoli con la mousse di prosciutto aiutandovi con una sac a poche. Fatelo poco prima di servirli così i cannoli di sfoglia resteranno croccanti.

 

 

Antipasti/ Aperitivo/ Fingerfood

Crema di Stoccafisso piccante

Il Merluzzo, quante cose si possono fare con questo buonissimo pesce e quante preparazioni.

La prima cosa che mi viene in mente è il  baccalà, merluzzo pescato eviscerato,privato della lisca e disposto  in barili alternato a strati di sale.

oppure c’è lo Stoccafisso , di cui  voglio parlarvi oggi.

Per la precisione  lo Stoccafisso Norvegese.

 

Crema di Stoccafisso piccante

Per ottenere lo Stoccafisso il merluzzo viene appeso per la coda a rastrelliere fatte con bastoni di legno, all’aria secca e gelida del nord fino a quando la polpa del pesce non appare secca dura e compatta.

Prima di essere consumato lo Stoccafisso deve naturalmente essere ammollato, io per la mia preparazione sono riuscita a saltare questo passaggio grazie a Stocco Facile della linea ProntoCuoci  di Norge  polpa di Stoccafisso già ammollato e cotto al vapore.

Pronto per essere utilizzato per tutte le ricette che la fantasia vi suggerisce.

Io ho preparato una crema piccante per condire dei crostini di pane che ho servito come antipasto per una cena tra amici.

Provatela!!!

Crema di Stoccafisso piccante

Print Recipe
Crema di Stoccafisso piccante
Una crema di Stoccafisso sfiziosa è piccante da spalmare sui crostini per un aperitivo tra amici o come antipasto per una cena semplice ma d'effetto.
Tempo di preparazione 10 minuti
Porzioni
8/10 persone
Ingredienti
Tempo di preparazione 10 minuti
Porzioni
8/10 persone
Ingredienti
Istruzioni
  1. Prendete lo Stoccafisso già cotto, mettetelo in una terrina, aggiungete la buccia grattugiata e il succo del limone, il peperoncino tritato, due tre gocce di tabasco. Lavorate con una forchetta aggiungendo l'olio a filo fino ad ottenere una consistenza cremosa. In un padellino soffriggete uno spicchio d'aglio tritato, unite la crema di Stoccafisso un paio di cucchiai di panna da cucina il prezzemolo tritato e amalgamate bene il tutto. Aggiustate di sale se necessario Servite la crema di Stoccafisso su fette di pane tostato.

Senza categoria

Cozze & Chips

Una versione italiana del famosissimo Fish & Chips Londinese.
 L’idea è nata  dopo aver assaggiato delle buonissime cozze pastellate in Salento, in un ristorante nella suggestiva Felline dove mi hanno portato le mie amiche Letizia e Daniela, che tutti voi conoscerete come Spizzicate Salentine .
Al ritorno a casa messa in moto la fantasia è venuto fuori questo piatto.
 
 
 
Cozze & Chips

Cozze (una decina a commensale)
Patate ( 1 a persona)
olio di  arachide
 
Per la Pastella:
 
Farina q.b.
1 Uovo
Parmigiano grattugiato o Pecorino
Prezzemolo
Menta
Sale e Pepe
Una goccia di latte (solo se serve)
 
 
 
 
 
Pelate le patate tagliatele a spicchi e mettetele ammollo in acqua calda .
Lavate le cozze e strappate loro il filamento cordaceo che fuoriesce, quindi con l’aiuto di un coltellino e facendo molta attenzione a non farvi male aprite le cozze come in questo video
Preparate la pastella con la farina, l’uovo, il parmigiano, il prezzemolo e la menta tritati ,sale poco e pepe, deve essere piuttosto corposa ,se necessario aggiungete qualche goccia di latte per regolare la densità.
 
 
 
Scolate e asciugate per bene le patate, e cominciate a friggerle a poco a poco, scolatele a mano a mano su carta assorbente e salate , con l’aiuto di un cucchiaio riempite le cozze con la pastella preparata e immergetele con cautela nell’olio caldo , quando cominceranno a dorare scolatele.
Sistemate in un piatto da portata o come ho fatto io in un “coppo” di carta  le cozze e la patate e mangiatele caldissime. 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Senza categoria

Crocchette di Riso speziate

Dopo tanta attesa è arrivato il caldo, e con esso la voglia di stare fuori , all’aperto.
 A me l’estate  mette voglia di stare in compagnia, di trascorrere le serate con gli amici  a chiacchierare, sorseggiando un buon vino e stuzzicando l’appetito con piccoli bocconi ,come le crocchette di riso di cui vi parlo oggi.
Delle piccole pepite dorate con un cuore morbido, da accompagnare a una fresca salsa di pomodoro che sono sicura vi conquisteranno.
 
 
 
 
Ingredienti:
 
200g Riso Basmati Curtiriso
400g di Acqua
1/2 Scalogno tritato
Aglio
scorza di limone grattugiata
Zafferano
Paprika dolce
Peperoncino in polvere 
Chiodi di Garofano in Polvere
Prezzemolo
Sale
 
inoltre vi serviranno:
1 uovo
1 mozzarella tagliata a dadini
Panko (Pangrattato Giapponese) 
Olio di semi di arachide
 
Per la Salsa al Pomodoro
 
2 Pomodori Ramati
1/2 Cipolla di Tropea
Menta fresca
Sale e Pepe
 
 
 
In una pentola portate a ebollizione l’acqua profumata con tutta le spezie, la cipolla ,l’aglio, la scorza di limone e il sale, aggiungete il riso e cuocete fino a completo assorbimento dell’acqua e fate raffreddare.
Formate delle palline con il riso avendo cura di inserire all’interno di ognuna un dadino o due  di mozzarella, passatele nell’uovo sbattuto e infine nel pangrattato. Friggetele in olio profondo fino a che non saranno dorate. Scolatele su carta assorbente e servitele calde accompagnate alla salsa di pomodoro, preparata frullando la polpa di pomodoro con la cipolla, la menta, sale e pepe.
 
 
 
 
 
 
Con questa ricetta partecipo al  contest lanciato da La cucina Italiana