Senza categoria

La Brioche con il Tuppo

Fino a pochi anni fa mi bastava andare dal fornaio più vicino a casa per gustarmi delle belle brioche calde appena sfornate.
Riportarle a casa e fare il bis accompagnate da una fresca granita o del gelato.
Adesso mi è più difficile e se voglio gustarne una devo aspettare di tornare a casa  giù in Sicilia.
Nel frattempo sono alla ricerca della ricetta perfetta che replichi nel sapore, profumo e morbidezza quelle originali.
Ho cominciato la mia ricerca con  una delle ricette più in voga sul web  le Brioche Catanesi col Tuppo  di Anice&Cannella
 
 
 
 
 
Ingredienti:
 
250 g di Farina manitoba
250 g di Farina 00
75 g di Zucchero
75 g di Burro ( la prossima volta proverò a sostituirlo con lo strutto per ottenere una maggiore morbidezza)
10 g di Sale
7 g di Lievito di Birra
175 g di Latte freddo
10 g di Miele
2 Uova
Aroma Arancia
Zafferano 
 
 

 

 
Setacciamo le farine in una ciotola aggiungiamo lo zucchero, il miele e il lievito sciolto in un po’ di latte e cominciamo a lavorare l’impasto meglio se con una planetaria o impastatrice, aggiungiamo le uova una alla volta, seguite dal latte in cui avrete sciolto il sale. a questo punto aggiungete il burro freddo e impastate a lungo fino a che non si stacca dalla pareti e fa il velo. Copriamo l’impasto e lasciamo riposare in frigo per tutta la notte.
 
 
 

 

 
 
Il mattino dopo capovolgete l’impasto su un piano infarinato e lasciatelo li senza toccarlo per un oretta.
Trascorso il tempo necessario dividiamo l’impasto in palline di circa 90 g ciascuna formiamo le nostre brioche ricordandoci della pallina sopra ogni brioche a mo’ di tuppo.
disponiamoli su una teglia ricoperta di carta forno e lasciamoli lievitare fino al raddoppio.
Spennelliamo le brioche con un tuorlo e un po’ di latte e inforniamo a 190° per 25/30 minuti circa.
Dopo sono pronte per essere morse 😉
 
Inutile dirvi che le brioche sono buonissime, , ma non sono ancora del tutto quelle cerco.
la ricerca continua …

 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

You Might Also Like

5 Comments

  • Reply
    sississima
    21 luglio 2014 at 14:39

    che spettacolo…io le ho preparate soltanto 1 volta, mi sembra, e non sono venute affatto bene…Un abbraccio SILVIA

  • Reply
    Mariabianca
    19 dicembre 2015 at 20:53

    Sono di Trapani e ti dico,con molta umiltà, che le siciliane brioches con il tuppo si fanno con lo strutto e senza le uova ( nel mio blog c’è la ricetta e se dovessi decidere di provare sono certa rimarrai sorpresa da come sono uguali a quelle comprate ).

    • Reply
      bricioleefantasia
      27 gennaio 2016 at 10:36

      Ciao Mariabianca, grazie mille per il tuo commento, hai perfettamente ragione ( anch’io sono del trapanese) nel trapanese le Brioche le facciamo senza uova e anche senza tuppo a dirla tutta 😉 ma questa sopra come è anche scritto sul post è la ricetta delle brioche catanesi che sono leggermente diverse dalle nostre.
      P.s: detto tra noi le nostre le preferisco 😉

  • Reply
    marcella
    2 maggio 2016 at 22:59

    Lo zucchero quando si mette?? Non c’è scritto. L’ho messo all’ultimo quando me ne sono accorta. Mi è venuto un pasticcio.

    • Reply
      bricioleefantasia
      3 maggio 2016 at 10:38

      Ciao Marcella, mi dispiace davvero per quanto successo. Purtroppo non mi ero accorta di aver scordato lo zucchero nel procedimento della ricetta. Mi è impossibile rimediare al “pasticcio” spero tu non me ne voglia…augurandomi che non si ripeta un altra volta un inconveniente del genere, ti chiedo se ti è possibile di contattarmi sulla pagina fb del blog, dove posso risponderti in tempo reale e magari aiutarti a non sprecare il tuo tempo e il tuo lavoro…scusa ancora.

    Leave a Reply