Senza categoria

Trota Salmonata gratinata

Ci siamo il caldo è arrivato e io non ho per niente intenzione di lamentarmi, mentre vi scrivo il termostato di casa segna 27,6° di temperatura, fuori vi lascio immaginare  “Scipione L’Africano” ha colpito tutta Italia…no non parlo del Generalissimo ma dell”anticiclone Africano che in queste ore si è abbattuto su di noi portandoci dritti dritti dentro la stagione estiva finalmente…con giornate da trascorrere al mare in totale relax e serate all’aperto, la bella stagione è tutta un altra storia!!!
Unica nota negativa forse la voglia di stare ai fornelli che cala un po, per questo oggi la ricetta che vi propongo non l’ho proprio cucinata poche ore fa 😉 mi perdonate vero ?!!!

 

Trota Salmonata al gratin
 
 
Ingredienti per 4 :
 
4Filetto di Trota Salmonata
150g di mollica di pane raffermo  o 4  fette di pane in cassetta
1 Spicchio d’aglio
40g Parmigiano grattugiato
Mix di erbe fresche tritate ( io menta e prezzemolo)
Sale e Pepe
Olio extra vergine d’oliva

1/2 Bicchiere di Vino bianco

Sciacquare i filetti di trota sotto l’acqua corrente e metterli ad asciugare , far marinare i filetti salati e pepati nel vino bianco per mezzora circa, nel frattempo in una ciotola condire la mollica passata al mixer con le erbe aromatiche ,l’aglio tritato, il parmigiano e un filo d’olio, mescolare bene e tenere da parte.
In una teglia coperta di carne forno sistemare i filetti di trota scolati dalla marinata ricoprire con il mix di mollica e erbe , oliare e mettere in forno a 200° per 10 minuti o fino a quando la panatura  non si sarà dorata.
Servire subito accompagnando il piatto con una fresca insalatina e fettine di limone.

 

Buona cena !!!
 
 
 

You Might Also Like

7 Comments

  • Reply
    renata
    19 giugno 2012 at 4:20

    Ma ragazza scherzi…un piatto bello e invitante ….perfetto per la stagione….grazie anzi della ricetta
    Un bacione Giovanna
    e a tutto …..caldo!!!!!!!!!!

  • Reply
    Chiara e Marco
    19 giugno 2012 at 14:04

    Io non vorrei lamentarmi del caldo, perché insomma, siamo a Giugno, è giusto che ci sia. Infatti quando sono al mare non me ne lamento mai, neanche dei 45°C, ma in città, tutto questo caldo no 🙁 beato chi può tuffarsi in mare 🙂 Secondo me anche è perfetto questo piatto.

    Marco di Una cucina per Chiama

  • Reply
    Scarlett:
    19 giugno 2012 at 16:36

    molto saporito il tuo filetto panato e gratinato…come piace a me^_^brava!!!

  • Reply
    sississima
    21 giugno 2012 at 7:58

    un secondo di pesce gustoso e invitante, segno la ricetta per provarla, un abbraccio SILVIA

  • Reply
    Federica
    24 giugno 2012 at 8:11

    Chissà erpchè la trota salmonata me la scorso semrpe, anche se è così buona. Proprio appetitoso il tuo filetto, questo non lo alscio scappare 🙂 Bacioni, buona domenica

  • Reply
    Panna Cotta After Eight
    12 novembre 2015 at 17:04

    […] tocca pure scomodare Dante, dopo il Generalissimo Scipione è la volta di Caronte si è presentato pari pari come lo aveva descritto il grande Vate con Occhi […]

  • Reply
    Crostata rustica con Pesche nettarine
    3 maggio 2016 at 11:24

    […] andare al mare e si programmano le vacanze, l’anno scorso in questo periodo parlavamo di Scipione e Caronte ricordate?!! Adesso invece rischiamo di saltarla proprio l’estate.  […]

  • Leave a Reply