Browsing Category

Verdure

Senza categoria/ Verdure

Flan d’Autunno

Ingredienti :

1  Broccoletto verde
Fagiolini
Besciamella
1 spicchio d’Aglio
1/2 Cipolla
3 Uova
Parmigiano
Maggiorana
1 bicchiere di Vino bianco
Olio
Sale e Pepe

Procedimento:

Puliamo le verdure ,tagliamo i fagiolini a metà e ricaviamo delle piccole cimette dal broccoletto.
in una padella scaldiamo l’olio e stufiamo dolcemente la cipolla tritata e l’aglio (intero o tritato dipende dai gusti ) uniamo le cimette del broccolo e i fagiolini e lasciamo rosolare per 5 minuti mescolando di tanto in tanto , saliamo e pepiamo. bagniamo con un bicchiere di vino bianco ,copriamo con un coperchio e lasciamo cuocere per 15 minuti. Nel frattempo prepariamo un po’ di besciamella (una tazza più o meno ) sbattiamo le uova con il parmigiano e uniamo alla besciamella insieme a metà o più delle verdure ormai cotte,profumiamo con un pizzico di maggiorana tritata. trasferiamo tutto in uno stampo e cuociamo in forno a bagnomaria a 180° per 40 minuti circa. servitelo con le verdure tenute da parte.

 Vorrei chiudere con una domanda per voi.
Cosa pensate della collaborazione di Gualtiero Marchesi con McDonald’s?
Io sono rimasta veramente delusa ,anche se non mi meraviglio più di tanto ,perché è chiaro i soldi comprano tutto e tutti ,ma che il “RE” della cucina Italiana si presti alla sponsorizzazione di un prodotto che niente ha da dividere con la nostra cultura culinaria e in più sia veramente un attentato alla salute mi lascia basita.

 

 
 

Super Size Me è un filmdocumentario del 2004 diretto ed interpretato da Morgan Spurlock.
La pellicola segue un esperimento portato avanti dal regista: per un
mese (30 giorni) ha mangiato solamente cibo della nota catena mondiale
di fast food McDonald’s,
tre volte al giorno, ogni giorno – interrompendo contemporaneamente
ogni attività fisica – e documentando tutti i cambiamenti fisici e
psicologici avvenuti. Oltre a questo, Spurlock esplora l’enorme potere
della catena sull’industria dei fast food e come questa incoraggi un’alimentazione povera per massimizzare il proprio profitto.
Il tutto prende le mosse da un episodio di cronaca del 2002: due ragazze statunitensi citarono in giudizio la catena di fast-food McDonald’s,
affibbiandogli la colpa per la loro obesità. La difesa della
corporation puntò sul fatto che non c’erano prove che un’alimentazione
basata esclusivamente o principalmente sui fast-food avesse effetti
simili. Per contrastare quest’osservazione e questo vuoto, Spurlock,
scrittore e produttore fino ad allora noto soprattutto nel circuito
televisivo, decise di diventare una cavia di un esperimento: un mese di
solo cibo McDonald’s, il tutto davanti ad una telecamera 24 ore al giorno.
Spurlock, 33 anni, era in salute e in perfetta forma fisica, a detta
del fisiologo che lo ha visitato. Prima dell’esperimento misurava 188 centimetri di altezza per 84 kilogrammi. Dopo 30 giorni ha guadagnato 11 kg
ed ha incrementato la sua massa corporea del 13%. Durante l’esperimento
ha anche provato improvvisi e repentini cambi di umore oltre a
disfunzioni sessuali certificate dalla sua compagna. Infine, ha
manifestato forte stanchezza che gli rendeva difficile persino salire le
scale all’interno della sua abitazione.
Super Size Me è stato candidato nel 2005 per l’Oscar al miglior documentario.

( Wikipedia )

 Ho visto “Super size me” al cinema quando usci’,non sono mai stata una simpatizzante dei fast food ma da allora ogni volta che vedo un McDonald’s mi viene la nausea !!!

 

vellutate/ Verdure

Vellutata di melone con calamari saltati

Luglio inoltrato le giornate continuano a essere roventi e io continuo a propinarvi le mie zuppette fredde ,oggi un abbinamento molto stuzzicante frutta yogurt e pesce !!!!

 

Ingredienti:

1/2 Melone maturo
Foglie di menta
Succo di limone
200g  Yogurt
Calamari q.b.
Olio extra vergine d’oliva
Sale e Pepe

Puliamo i calamari e tagliamoli ad anelli condiamoli con olio e limone e lasciamo riposare per 10 minuti. Frulliamo il melone tagliato a tocchetti con le foglie di menta e lo yogurt regoliamo di sale e di pepe.
Saltiamo i calamari in padella per pochissimi minuti,saliamo e pepiamo. Serviamo la vellutata con i calamari tiepidi e decoriamo con qualche fogliolina di menta e un filo d’olio.
La ricetta viene dall’ultimo numero di Alice Cucina ,mi ha conquistato e  credo di volerne provare la versione finger food dentro dei piccoli bicchierini,  da bere , i calamaretti serviti a parte su un piatto accompagnando il tutto con  una fresca sangria con vino bianco e pesche  per un bel aperitivo post giornata al mare…vi farò sapere 😉

Con questo post partecipo al contest di Paola

   
Antipasti/ Verdure

Involtini di melanzane e zucchine al rosmarino

Il mio PC mi ha abbandonato, avevo già deciso di acquistarne uno nuovo ,ma lui ha deciso di andarsene prima, ero consapevole che ormai aveva fatto il suo tempo, ma dico io, non poteva aspettare almeno il tempo di farmi salvare le foto e tutte le cose importanti che aveva in memoria? ebbene si ,tutto perso, anche le ricette su cui avevo lavorato in questo periodo e che ancora dovevo postare, tutto andato in fumo….adesso si trova in assistenza , spero  riescano a recuperare i dati persi….il tecnico ha detto che ci prova ,ma non mi ha dato nessuna garanzia….ho dovuto tirar fuori un vecchio, vecchio portatile, non vi dico in che condizioni versa  è un miracolo se sono riuscita a collegarmi ,perde la connessione ogni due e tre, apre una pagina dopo secoli e in più decide lui quali pagine aprire , non posso avvicinarmi a nessuna pagina che ha troppi gadget ( giochini , animazioni, ipod per ascoltare la musica,ecc) blocca tutto, non mi devo far sfiorare nemmeno dall’idea, ( quindi perdonatemi se non passo a lasciarvi un saluto), ha una scheda grafica veramente penosa!!!!!!

Alla luce di quanto accaduto , devo ripiegare su una vecchia ricetta mai postata ,perché non ero contenta della foto fatta, ma io e voi questa volta dobbiamo accontentarci…..passo alla descrizione del piatto prima che sia troppo tardi….ahahhaahhaha…..!!!;);)

Ingredienti per 4:

1 Melanzana ( bella grande)
2 Zucchine ( belle grandi anche loro)
400g di Mozzarella  di bufala ( io ho messo metà mozzarella e metà provola)
200g Prosciutto cotto
Aglio
Rosmarino
Olio Extra Vergine
Sale e Pepe

Procedimento:

Laviamo le verdure ,tagliamole e fette sottili, disponiamo su una placca foderata con carta forno, condiamo con aglio tagliato a listarelle e rosmarino, saliamo versiamo sopra dell’olio a filo e inforniamo a 180° per 20 minuti.  tagliamo la mozzarella e la provola a fette sottili suddividiamo su ciascuna fette di melanzana e zucchina ,aggiungiamo il prosciutto ,arrotoliamo ogni fetta su se stessa e disponiamo gli involtini ottenuti su una pirofila, in piedi alternandoli, cospargiamoli con della provola grattugiata , condiamo con 2 cucchiai d’olio e passiamo sotto il grill, il tempo necessario a far fondere il formaggio ,serviamo subito.

Antipasti/ Pesce/ Verdure

Insalata e Carpaccio di Polpo

Il caldo non accenna a diminuire…in questo momento è andato via il sole…ma niente abbassamento delle temperature…si suda ragazzi…non si riesce a smettere!!!
Cosa mi raccontate di bello… ogni tanto entro a dare un occhiata ai vostri blog, ma non sono aggiornata come prima… molti sono in vacanza…il tutto va un po’ a rilento…non sono la sola ad aver allentato la presa…ad Agosto mi vedrete ancora meno…torno a casa…giù in Sicilia…che felicità,finalmente potrò godermi il mio mare..non vedo l’ora…ma soprattutto incontrare gli amici e trascorrere delle belle giornate con loro…
Io continuo a mangiare freddo…vi posto due ricettine che hanno come ingrediente principale il polpo.
La prima è CARPACCIO DI POLPO:

1kg di polpo (uno grande o anche dei polipetti piccoli vanno bene)
Menta
Olio extra vergine
1Limone
Sale ,Pepe o Peperoncino.

Puliamo e laviamo il nostro polipo,  in una pentola facciamo bollire dell’acqua e mettiamo il polipo a cuocere per 25 minuti circa…spegniamo e facciamo raffreddare…nel frattempo prendiamo una bottiglia di plastica, con un coltello e facendo attenzione la tagliamo circa a metà , pratichiamo dei fori nel fondo…appena il polipo si sarà raffreddato lo priviamo della testa, dividiamo i tentacoli a due a due e li sistemiamo dentro la bottiglia…ora con l’aiuto di un batticarne o di un qualsiasi peso a vostra disposizione pressate il polipo…vedrete del liquido uscire dai fori che avete praticato ,cercate di compattarlo più che potete ora con il polipo sempre sotto pressa sigillate  tutto con  la pellicola in modo che il batticarne non si muova (per questo polipo io non avevo un batticarne..mi sono aiutata con un barattolo che entrava perfettamente dentro la bottiglia) e tenete in frigo almeno per una notte intera o più…passato questo tempo tirate fuori dalla bottiglia il polipo affettatelo sottilmente e condite con un emulsione di olio ,limone e sale,menta tagliuzzata e se vi va del peperoncino…sembra complicato ma non lo è…vi garantisco che farete un figurone…

Per il carpaccio io ho usato dei polpetti …quindi mi sono rimaste molte teste, le ho usate per preparare un INSALATA DI POLPO E COZZE

Polpetti
Cozze
Pomodori cuori di bue
Olive nere (ho usato quelle greche)
Basilico
olio extra vergine
Sale e Pepe

Priviamo le teste dei polpi  degli occhi e tagliamole a metta, mettiamole in una ciotola aggiungiamo le cozze sgusciate in precedenza (fatte semplicemente aprire sul fuoco senza aggiungere nulla) il pomodoro tagliato a tocchetti e le olive private del nocciolo…condiamo con olio sale pepe e basilico sminuzzato facciamo riposare mezzoretta in frigo…poi possiamo gustarla…fresca e saporita.

Verdure

Insalata tricolore

Buona Domenica, oggi mi sono svegliata prestissimo, tutta la casa o meglio tutto il palazzo dorme ancora…solo io e Socrate siamo già attivi ( il mio gattone)e ci godiamo queste ore di quiete….oggi è una giornata mondiale, spulciando tra le ricette che devo ancora postare, c’è ne una che per i colori ben si addice a rappresentare lo spirito patriottico…una semplice insalata che tutti voi conoscerete già ….io ve la posto lo stesso….

Ingredienti:

Patate
Fagiolini
Pomodori Cuore di bue
Olio extra vergine d’oliva
Aceto
Origano
Sale e Pepe

Lavate le patate e sistematele nel cestello per la cottura a vapore con tutta la buccia….fate andare, dopo 10 minuti aggiungete i fagiolini puliti e cuocete per altri 20 minuti ( i tempi di cottura sono indicativi, per i fagiolini 20 minuti sono sufficienti…per le patate dipende dalle loro dimensioni….diciamo mezzora di cottura al vapore per patate di media grandezza),una volta cotte le verdure facciamo raffreddare….sbucciamo le patate tagliamo a pezzetti,aggiungiamo i fagiolini ed infine i pomodori lavati e tagliati ( io per le insalate preferisco i cuore di bue…ma potete usare anche altri tipi di pomodoro), condite con un emulsione fatta con 4 cucchiai di olio 2 di aceto sale e pepe, e come tocco finale una spolverata di origano preferibilmente fresco.

P.s: vi presento la mia bestiolina….

 
 

Non fatevi ingannare da quel musetto dolce e dagli occhioni azzurri è una vera peste.

Bacioni da Giovanna e Socrate.