Browsing Category

Verdure

Antipasti/ vellutate/ Verdure

Crema di Asparagi con salsa tahina

zuppa-asparagi-salsa-tahina

Una crema di asparagi fresca e saporita, arricchita  dalla salsa tahina che dona a questa crema di asparagi un gusto  dai sentori di nocciola.

Potrete servirla come antipasto o come portata principale. Ottima sia calda che fredda.

 Il suo sapore vi stupirà, io vi consiglio di provarla.

 

zuppa-asparagi

La salsa tahina per chi non la conosce è una salsa a base di semi di sesamo. i semi vengono frullati e ridotti in crema.

una preparazione   molto diffusa  nella cucina mediorientale, ma che negli ultimi ha preso piede anche da noi.

Tanto da riuscire a reperirla facilmente nei supermercati biologici e non solo.

zuppa-asparagi

Print Recipe
Crema di Asparagi con salsa tahina
Porzioni
4 persone
Ingredienti
Porzioni
4 persone
Ingredienti
Istruzioni
  1. Lavate e tagliate gli asparagi, affettatene un paio interi a formare dei nastri, vi serviranno per la decorazione finale del piatto.
  2. In un pentolino fate un soffritto con olio la carota, l'aglio e il cipollotto tritati, unite gli asparagi e cuoceteli per 5 minuti. Mettete da parte i nastri di asparagi e qualche punta.
  3. Unite un paio di bicchieri d'acqua, senza esagerare. la buccia di limone, l'erba cipollina,il sale e cuocete per altri 10 minuti circa.
  4. Una volta che gli asparagi si sono cotti, togliamo la buccia di limone e frulliamo tutto con il minipimer fino ad ottenere una crema liscia e vellutata.
  5. Unite il succo di limone ( quanto dipende dai vostri gusti) e la tahina. Mescolate bene e serve aggiustate di sale.
  6. Versate la crema nei piatti, ciotole da portata guarnite con gli asparagi, l'erba cipollina compresa di fiori se li avete e servite.

 

Aperitivo/ Essiccatore/ Vegan/ Verdure

Chips Vegetali

chips-vegetali

Le Chips vegetali  sono state per me una bellissima scoperta,uno snack salutare che appaga il palato senza sensi di colpa 😉

Croccanti verdure da sgranocchiare come fossero patatine da soli o in compagnia, con il valore aggiunto che piacciono tanto anche ai bambini, il mio ne va matto.

Le Chips Vegetali ormai sono facilmente reperibili nei supermercati, ma  gli amanti del fatto in casa come me saranno felici di sapere che è possibilissimo prepararli da se,nel forno tradizionale o meglio ancora nell’essiccatore se ne avete uno.

Io le ho preparate nell’essiccatore, che ho comprato di recente e con il quale mi sto davvero divertendo a sperimentare.

 sSno una delle prime ricette preparate con l’essiccatore e ne sono rimasta entusiasta.

Il vantaggio dell’ uso di un essiccatore  sta nel fatto che  i cibi conservano inalterate le loro proprietà nutritive e il loro sapore originale.

Non vi resta che provarle e capire se vi piacciono tanto quanto piacciono a me 🙂

 

 

Print Recipe
Chips Vegetali
Gustose e salutari patatine di verdure
Tempo di preparazione 10 minuti
Porzioni
Ingredienti
Tempo di preparazione 10 minuti
Porzioni
Ingredienti
Istruzioni
  1. Lavate le verdure. Con una mandolina affettate la zucca e la barbabietola. Prendete le foglie più piccole e tenere del cavolo nero.
  2. Condite le verdure con olio sale e rosmarino ( condite la zucca a parte per evitare che al contatto con la barbabietola cambi colore)
  3. Disponete le verdure condite sui cestelli del'essiccatore senza sovrapporle o in alternativa su una teglia coperta di carta forno. Fate essiccare secondo il programma della vostra macchina.
  4. Se usate il forno a 150° in modalità ventilata rigirandole ogni 30 minuti circa fino a quando non saranno croccanti.
Recipe Notes

Le Chips di verdure si conservano per giorni in un vaso di vetro a chiusura ermetica.

 

Antipasti/ Primi/ Senza categoria/ Verdure

Noodles di verdure con mousse di ricotta alla Senape

È arrivato il momento di farvi conoscere la seconda ricetta che ho preparato per il contest MAILLELOVERS indetto da Maille in collaborazione con IFood.
Nella prima ricetta ho abbinato il Tonno alla Senape Maille al Pepe Verde.
Per la mia seconda proposta ho scelto di utilizzare la Senape Maille all’Antica   che con i suoi grani croccanti rende speciale la mia mousse di ricotta che ho abbinato a  dei noodles di verdure.

Un piatto leggero ma saporito al tempo stesso.

Noodles di verdure 

È un piatto che si prepara velocemente, le verdure vanno appena sbollentate

 e anche per la mousse bastano un paio di fruste e il gioco e fatto.

Può essere servito in mini porzioni come antipasto o come ho fatto io come un vero e proprio primo.

Noodles di verdure

Print Recipe
Noodles di verdure con mousse di ricotta alla Senape
Spaghetti di verdure con mousse di ricotta alla senape
Tempo di preparazione 10 minuti
Porzioni
4 persone
Ingredienti
Per la Mousse
Tempo di preparazione 10 minuti
Porzioni
4 persone
Ingredienti
Per la Mousse
Istruzioni
  1. Lavate le verdure e riducetele a strisce sottili come fossero spaghetti, aiutandovi con un coltello o meglio ancora con uno spiralizzatore se lo avete.
  2. Sbollentate i vostri noodles di verdure per un minuto appena. Devono restare croccanti. Scolateli bene, trasferiteli in una ciotola e salateli. In un padellino fate soffriggere uno spicchio d'aglio e le foglie di basilico. Mettete le foglie di basilico da parte, eliminate l'aglio e con l'olio aromatizzato condite i noodles.
  3. Montate la panna a neve con una planetaria o simili. Setacciate la ricotta e con l'aiuto di uno spatola incorporatela alla panna montata. Unite un cucchiaio o due di senape e un pizzico di sale. Amalgamate bene il tutto.
  4. Sistemate i noodles di verdure sul fondo di ogni piatto, aggiungete una quenelle di mousse di ricotta alla senape e completate con le foglie di basilico croccanti.
 

Noodles di verdure

 Spero questo piatto vi piaccia tanto quanto è piaciuto a me 😉

Noodles di verdure 

 

 

Cucina Light/ Vegan/ vellutate/ Verdure

Vellutata di Broccolo con semi di Chia, semi di Lino e Nocciole

Vellutata di broccolo.

Il lunedì è sempre la giornata dei buoni propositi:

“Da lunedì  vita nuova”

“Lunedì mi iscrivo in palestra”

Per me il lunedì è sempre il giorno in cui inizio la dieta,  anche se dura soltanto un giorno 🙂

vellutata-broccolie nocciole

È il giorno detox, in cui ci si purifica dai bagordi del fine settimana. 

In questo periodo il modo in cui mi piace disintossicarmi è con i passati di verdure, caldi e confortevoli.

Che a dire la verità per me sono tutt’altro che un sacrificio.

Li adoro!!!

vellutata-broccoli semi di lino

La vellutata che vi propongo oggi è di broccolo, antiossidante, depurativa e ricca di vitamina A, vitamina C magnesio, calcio e fosforo.

 Ho aggiunto i semi di Lino e semi di Chia ricchi  di omega3 e per completare una manciata di nocciole che contengono  Vitamina E e altre sostanze utili per la prevenzione delle malattie cardio circolatorie.

Farete un pieno di salute.

vellutata-broccoli

 

Print Recipe
Vellutata di Broccoli
Vellutata detox di Broccoli con semi di Chia e Lino
Tempo di preparazione 5 minuti
Tempo di cottura 10/15 minuti
Porzioni
3/4 persone
Ingredienti
Tempo di preparazione 5 minuti
Tempo di cottura 10/15 minuti
Porzioni
3/4 persone
Ingredienti
Istruzioni
  1. Lavate le verdure. In un pentolino riunite le cime del broccoletto, la costa di sedano e la cipolla, coprite a filo con acqua salate e fate cuocere per una decina di minuti. Una volta cotte passate le verdure al minipimer , servite dentro scodelle da zuppa e completate ogni porzione con un filo d'olio, i semi di chia e di lino e le nocciole tostate.
Recipe Notes

Per una vellutata perfetta, passate le verdure al setaccio invece di usare il minipimer.

vellutata-broccoli e semi chia

Senza categoria/ Verdure

Flan d’Autunno

Ingredienti :

1  Broccoletto verde
Fagiolini
Besciamella
1 spicchio d’Aglio
1/2 Cipolla
3 Uova
Parmigiano
Maggiorana
1 bicchiere di Vino bianco
Olio
Sale e Pepe

Procedimento:

Puliamo le verdure ,tagliamo i fagiolini a metà e ricaviamo delle piccole cimette dal broccoletto.
in una padella scaldiamo l’olio e stufiamo dolcemente la cipolla tritata e l’aglio (intero o tritato dipende dai gusti ) uniamo le cimette del broccolo e i fagiolini e lasciamo rosolare per 5 minuti mescolando di tanto in tanto , saliamo e pepiamo. bagniamo con un bicchiere di vino bianco ,copriamo con un coperchio e lasciamo cuocere per 15 minuti. Nel frattempo prepariamo un po’ di besciamella (una tazza più o meno ) sbattiamo le uova con il parmigiano e uniamo alla besciamella insieme a metà o più delle verdure ormai cotte,profumiamo con un pizzico di maggiorana tritata. trasferiamo tutto in uno stampo e cuociamo in forno a bagnomaria a 180° per 40 minuti circa. servitelo con le verdure tenute da parte.

 Vorrei chiudere con una domanda per voi.
Cosa pensate della collaborazione di Gualtiero Marchesi con McDonald’s?
Io sono rimasta veramente delusa ,anche se non mi meraviglio più di tanto ,perché è chiaro i soldi comprano tutto e tutti ,ma che il “RE” della cucina Italiana si presti alla sponsorizzazione di un prodotto che niente ha da dividere con la nostra cultura culinaria e in più sia veramente un attentato alla salute mi lascia basita.

 

 
 

Super Size Me è un filmdocumentario del 2004 diretto ed interpretato da Morgan Spurlock.
La pellicola segue un esperimento portato avanti dal regista: per un
mese (30 giorni) ha mangiato solamente cibo della nota catena mondiale
di fast food McDonald’s,
tre volte al giorno, ogni giorno – interrompendo contemporaneamente
ogni attività fisica – e documentando tutti i cambiamenti fisici e
psicologici avvenuti. Oltre a questo, Spurlock esplora l’enorme potere
della catena sull’industria dei fast food e come questa incoraggi un’alimentazione povera per massimizzare il proprio profitto.
Il tutto prende le mosse da un episodio di cronaca del 2002: due ragazze statunitensi citarono in giudizio la catena di fast-food McDonald’s,
affibbiandogli la colpa per la loro obesità. La difesa della
corporation puntò sul fatto che non c’erano prove che un’alimentazione
basata esclusivamente o principalmente sui fast-food avesse effetti
simili. Per contrastare quest’osservazione e questo vuoto, Spurlock,
scrittore e produttore fino ad allora noto soprattutto nel circuito
televisivo, decise di diventare una cavia di un esperimento: un mese di
solo cibo McDonald’s, il tutto davanti ad una telecamera 24 ore al giorno.
Spurlock, 33 anni, era in salute e in perfetta forma fisica, a detta
del fisiologo che lo ha visitato. Prima dell’esperimento misurava 188 centimetri di altezza per 84 kilogrammi. Dopo 30 giorni ha guadagnato 11 kg
ed ha incrementato la sua massa corporea del 13%. Durante l’esperimento
ha anche provato improvvisi e repentini cambi di umore oltre a
disfunzioni sessuali certificate dalla sua compagna. Infine, ha
manifestato forte stanchezza che gli rendeva difficile persino salire le
scale all’interno della sua abitazione.
Super Size Me è stato candidato nel 2005 per l’Oscar al miglior documentario.

( Wikipedia )

 Ho visto “Super size me” al cinema quando usci’,non sono mai stata una simpatizzante dei fast food ma da allora ogni volta che vedo un McDonald’s mi viene la nausea !!!