Browsing Category

Aperitivo

Antipasti/ Aperitivo/ Pesce/ Ricette dal Mondo

Cozze alla francese

cozze-alla-francese

Le cozze alla francese le avete mai assaggiate?

Le Cozze alla francese sono un golosissimo antipasto.

Questa preparazione prevede la cottura in pentola con una deliziosa salsetta a base di panna che dona alle cozze un sapore corposo ma allo stesso tempo delicato al palato.

È uno di quei piatti semplici e veloci da preparare ma che vi faranno fare un figurone.

 

Print Recipe
Cozze alla francese
Antipasto di cozze con salsa alla panna
Tempo di preparazione 15 minuti
Tempo di cottura 10 minuti
Porzioni
4/6 persone
Ingredienti
Tempo di preparazione 15 minuti
Tempo di cottura 10 minuti
Porzioni
4/6 persone
Ingredienti
Istruzioni
  1. Lavate le cozze. Scaldate l'olio in una casseruola capiente dal fondo spesso e fatevi soffriggere la cipolla e l'aglio tritati.
  2. Unite il sidro e la foglia d'allora e fate sfumare.
  3. Aggiungete le cozze, coprite con un coperchio e fate cuocere a fiamma bassa fino a quando le cozze non si saranno tutte aperte. Serviranno 3/4 minuti circa. Trasferite le cozze in una ciotola, copritele e tenetele in caldo.
  4. Filtrate il fondo di cottura delle cozze. Rimettete il liquido filtrato, in una pentola pulita. Unite la panna e portate al bollore e continuate a cuocere fino a che la salsa non si sarà ridotta di un terzo.
  5. Aggiustate di sale e di pepe se serve. Versate la salsa sulle cozze, cospargete di prezzemolo tritato e servite.
Recipe Notes

La scarpetta con la baguette è d'obbligo 😉

 

Aperitivo/ Essiccatore/ Vegan/ Verdure

Chips Vegetali

chips-vegetali

Le Chips vegetali  sono state per me una bellissima scoperta,uno snack salutare che appaga il palato senza sensi di colpa 😉

Croccanti verdure da sgranocchiare come fossero patatine da soli o in compagnia, con il valore aggiunto che piacciono tanto anche ai bambini, il mio ne va matto.

Le Chips Vegetali ormai sono facilmente reperibili nei supermercati, ma  gli amanti del fatto in casa come me saranno felici di sapere che è possibilissimo prepararli da se,nel forno tradizionale o meglio ancora nell’essiccatore se ne avete uno.

Io le ho preparate nell’essiccatore, che ho comprato di recente e con il quale mi sto davvero divertendo a sperimentare.

 sSno una delle prime ricette preparate con l’essiccatore e ne sono rimasta entusiasta.

Il vantaggio dell’ uso di un essiccatore  sta nel fatto che  i cibi conservano inalterate le loro proprietà nutritive e il loro sapore originale.

Non vi resta che provarle e capire se vi piacciono tanto quanto piacciono a me 🙂

 

 

Print Recipe
Chips Vegetali
Gustose e salutari patatine di verdure
Tempo di preparazione 10 minuti
Porzioni
Ingredienti
Tempo di preparazione 10 minuti
Porzioni
Ingredienti
Istruzioni
  1. Lavate le verdure. Con una mandolina affettate la zucca e la barbabietola. Prendete le foglie più piccole e tenere del cavolo nero.
  2. Condite le verdure con olio sale e rosmarino ( condite la zucca a parte per evitare che al contatto con la barbabietola cambi colore)
  3. Disponete le verdure condite sui cestelli del'essiccatore senza sovrapporle o in alternativa su una teglia coperta di carta forno. Fate essiccare secondo il programma della vostra macchina.
  4. Se usate il forno a 150° in modalità ventilata rigirandole ogni 30 minuti circa fino a quando non saranno croccanti.
Recipe Notes

Le Chips di verdure si conservano per giorni in un vaso di vetro a chiusura ermetica.

 

Antipasti/ Aperitivo/ Estate/ Senza categoria/ Torta Salata

Crostata salata con crema di Ricotta e Pomodorini

Buongiorno e buon inizio settimana, a chi ha già ripreso a pieno ritmo la vita di sempre e a chi come me si gode ancora qualche altro giorno di riposo.

Finalmente trovo il tempo di postarvi una ricetta a cui tengo molto, semplice come piace a me,  che si mangia con gli occhi.

Una di quelle ricette che a tavola con gli amici vi fanno fare un figurone 😉

 

Crostata salata con crema di Ricotta e Pomodorini

Perfetta per una cena di fine estate tra amici.

Un guscio croccante di pasta briseèè , un ripieno morbido alla ricotta e per concludere una cascata di pomodorini colorati.

Io ho usato tre varietà diverse di pomodorino datterino.

Li trovate facilmente in commercio.

Print Recipe
Crostata salata con crema di Ricotta e Pomodorini
Un guscio croccante di pasta briseèè , un ripieno morbido alla ricotta e per concludere una cascata di pomodorini colorati.
Tempo di cottura 30 minuti
Porzioni
6/8 persone
Ingredienti
Ripieno
Tempo di cottura 30 minuti
Porzioni
6/8 persone
Ingredienti
Ripieno
Istruzioni
  1. Fate una fontana con la farina, unite il burro a pezzetti e lavorate con la punta delle dita senza scaldare troppo l'impasto, aggiungete un paio di cucchiai di acqua fredda,il sale e lavorate velocemente il tutto, fino ad ottenere un impasto compatto e omogeneo. Mettete la pasta briseè avvolta in una pellicola in frigo a riposare per 30 minuti circa.
  2. Stendete la pasta con il mattarello, rivestite con la pasta uno stampo da crostate da 24 cm di diametro imburrato e infarinato. Adagiatevi sopra un foglio di carta forno, riempite il fondo con dei fagioli secchi o pesi per crostate se li avete. Cuocete in forno cardo a 200° per 20 minuti circa. Togliete i pesi e la carta forno e proseguite la cottura per altri 5 minuti. Lasciate raffreddare completamente.
  3. Nel frattempo lavorate la ricotta con il parmigiano le scorze di limone,la menta e il basilico tritati, salate se necessario. Lavate i pomodorini tagliateli a metà e conditeli con un filo d'olio e un pizzico di sale. Riempite il guscio di briseè con la crema di ricotta, completate con i pomodorini e qualche foglia di menta e basilico tenuta da parte.

 

Antipasti/ Aperitivo/ Fingerfood

Crema di Stoccafisso piccante

Il Merluzzo, quante cose si possono fare con questo buonissimo pesce e quante preparazioni.

La prima cosa che mi viene in mente è il  baccalà, merluzzo pescato eviscerato,privato della lisca e disposto  in barili alternato a strati di sale.

oppure c’è lo Stoccafisso , di cui  voglio parlarvi oggi.

Per la precisione  lo Stoccafisso Norvegese.

 

Crema di Stoccafisso piccante

Per ottenere lo Stoccafisso il merluzzo viene appeso per la coda a rastrelliere fatte con bastoni di legno, all’aria secca e gelida del nord fino a quando la polpa del pesce non appare secca dura e compatta.

Prima di essere consumato lo Stoccafisso deve naturalmente essere ammollato, io per la mia preparazione sono riuscita a saltare questo passaggio grazie a Stocco Facile della linea ProntoCuoci  di Norge  polpa di Stoccafisso già ammollato e cotto al vapore.

Pronto per essere utilizzato per tutte le ricette che la fantasia vi suggerisce.

Io ho preparato una crema piccante per condire dei crostini di pane che ho servito come antipasto per una cena tra amici.

Provatela!!!

Crema di Stoccafisso piccante

Print Recipe
Crema di Stoccafisso piccante
Una crema di Stoccafisso sfiziosa è piccante da spalmare sui crostini per un aperitivo tra amici o come antipasto per una cena semplice ma d'effetto.
Tempo di preparazione 10 minuti
Porzioni
8/10 persone
Ingredienti
Tempo di preparazione 10 minuti
Porzioni
8/10 persone
Ingredienti
Istruzioni
  1. Prendete lo Stoccafisso già cotto, mettetelo in una terrina, aggiungete la buccia grattugiata e il succo del limone, il peperoncino tritato, due tre gocce di tabasco. Lavorate con una forchetta aggiungendo l'olio a filo fino ad ottenere una consistenza cremosa. In un padellino soffriggete uno spicchio d'aglio tritato, unite la crema di Stoccafisso un paio di cucchiai di panna da cucina il prezzemolo tritato e amalgamate bene il tutto. Aggiustate di sale se necessario Servite la crema di Stoccafisso su fette di pane tostato.
Aperitivo/ Crostate/ Senza categoria/ Torta Salata

Quiche di zucchine, speck e nocciole

Il tempo di libri, quaderni e matite colorate ahime  è passato da un pezzo. 

In quel periodo gli anni erano scanditi dall’inizio e dalla fine dell’anno scolastico, che nostalgia se mi fermo a pensare e quante emozioni.

Quest’anno mi sono ritrovata a rivivere quelle trepidazioni  stavolta però da un altro punto di vista , quello di genitore.

Il mio piccolino quest’anno ha iniziato il nido.

 Lo so non è proprio scuola, ma è per noi (lui e io) il primo vero distacco  e si porta con se un carico di emozioni che non pensavo mai di provare.

quiche-zucchine-e-nocciole-003-2

 

Il primo giorno temevo una catastrofe, mi ero immaginata pianti e strilli, ma forse erano quelli che avrei voluto fare io 😉

invece tutto è filato liscio come l’olio. 

Il mio ometto è stato bravissimo e da casa al nido e dal nido a casa è stato tutto un sorriso 🙂

quiche-zucchine-e-nocciole-007

Io comunque mi ero preparata una consolazione, nel caso c’è ne fosse bisogno.

Una quiche salata come piacciono a me, per tirarmi su di morale .

Una pasta brisèe senza burro con farina di farro integrale e un ripieno goloso: zucchine, nocciole e speck.

Provatela

 

Print Recipe
Quiche di zucchine, speck e nocciole
Tempo di preparazione 20 minuti
Tempo di cottura 30 minuti
Tempo Passivo 30 minuti
Porzioni
6/8 persone
Ingredienti
Pasta Brisèe
Tempo di preparazione 20 minuti
Tempo di cottura 30 minuti
Tempo Passivo 30 minuti
Porzioni
6/8 persone
Ingredienti
Pasta Brisèe
Istruzioni
Per la pasta brisèe
  1. Setacciate le due farine e lavoratele con lo yogurt , aggiungete i cucchiai di acqua fredda. Continuate ad impastare, fino ad ottenere una pasta liscia e soda. Avvolgetela nella pellicola e mettetetela a riposare in frigo per 30 minuti.
Per il ripieno
  1. In una padella mettete lo speck tagliato a strisce ad abbrustolire, unite la cipolla e le zucchine tagliate a rondelle e fate insaporire per una decina di minuti. Salate e pepate. Stendete la pasta su una teglia di 25 cm foderata con carta forno. Cuocete il guscio di brisèe in bianco, aiutandovi con altra carta forno e dei fagioli secchi a 180° per 20 minuti circa, trascorso il tempo necessario togliete la carta forno e i fagioli e cuocete per altri 10 minuti affinchè la pasta si asciughi per benino. Lavorate lo stracchino con due cucchiai di latte e l'erba cipollina tagliuzzata. Distribuite il ripieno di zucchine nel guscio di brisèe completate con la crema di stracchino e le nocciole tritate. Rimettete in forno a 160° per 10 minuti. Servite tiepida.

quiche-zucchine-e-nocciole-008

 

CON QUESTA RICETTA PARTECIPO A SEI IN CUCINA – LA SFIDA DEGLI INGREDIENTI

 

img_3101-300x300